Home / News / News Moto / Svelato disegno della nuova MV Agusta Brutale 1000

Svelato disegno della nuova MV Agusta Brutale 1000

In MV Agusta pensano già al 2017. L’anno prossimo debutterà infatti la nuova Brutale 1000.

Ecco il primo disegno della maxi-naked, moto che però non vedremo all’EICMA 2016, come precisano a Schiranna. Il lavoro è tanto e proseguirà anche durante il prossimo inverno…

MV 1000

Sulla prossima Brutale, sempre disegnata dal responsabile dello stile MV Adrian Morton, debutterà un nuovo motore a quattro cilindri da 1.090 cc con distribuzione a valvole non più radiali, con comando a bilancieri e distribuzione a catena silenziosa. Le misure di alesaggio e corsa sono 79,0×55,0 mm e la potenza dichiarata è superiore ai 180 CV con 116 Nm di coppia. Il propulsore è alimentato da un classico sistema ad iniezione elettronica dotato di ride-by-wire e progettato per rientrare subito negli standard della normativa Euro5. Per quanto riguarda l’elettronica, saranno otto le mappature selezionabili e non mancheranno l’anti-wheeling e il traction control che dialoga con una piattaforma inerziale, alla stregua dell’ABS. Il cambio sarà elettronico.

Oltre al nuovo motore, la prossima MV Agusta Brutale 1000 sfoggia un diverso telaio con inedito link del mono e telaietto posteriore autoportante, una massiccia forcella e dischi freno anteriori da 320 mm con una nuova pompa. Come sulla Dragster, i cerchi saranno a raggi e al posteriore debutterà un gommone da 190 (ma si sta valutando se omologare il 200). I gruppi ottici sono full-led.

Questi i primi dati che ci sono stati comunicati da MV Agusta, ma la moto è ancora in evoluzione quindi per ora accontentiamoci!

About TDM Staff

Sono un motociclista a tempo pieno. Adoro condividere le mie esperienze scrivendo articoli sul web grazie anche alla collaborazioni di realtà importanti nel settore. Fin da bambino ho sempre sognato di fare qualcosa a contatto con le moto, e ora eccomi qua a condividere la mia passione più grande. Con Voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi